Comunicazioni

News menu

Vuoi ricevere Circolari e News ?

1

Inserisci nome utente e password

In alto a destra inizia dal tasto Login

2

Entra nella tua MyPage

Una volta entrato, seleziona Modifica Dati sempre in alto a destra e attiva il flag per la richiesta della newsletter.

30

lug

2019

News - IMPRENDITORE - MANAGER - OPERATORE

365 GIORNI DI CONFINDUSTRIA BERGAMO: ALESSANDRO ARIOLDI, VICEPRESIDENTE CON DELEGA CSR E START UP

AMBIENTE, CSR, DIREZIONE, ENERGIA, EVENTI, CONVEGNI E SEMINARI, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E ORGANIZZATIVA, TERRITORIO

 

La Corporate Social Responsibility, delega attribuita al presidente dei Giovani Imprenditori, si basa sul presupposto che assumere comportamenti responsabili - verso la società, verso il territorio – permette di essere più competitivi e aiuta a immaginare nuove modalità di fare impresa. Occorre però rendicontare efficacemente l’impegno per la sostenibilità del business e comunicare questo impegno al mercato e agli stakeholders. Fra le iniziative in questo ambito c’è l’adesione a Sodalitas e l’organizzazione di incontri di divulgazione soprattutto a favore delle piccole e medie imprese. E’ stato inoltre rinnovato il modello del Bilancio di sostenibilità dell’Associazione, grazie al quale si intende rendicontare le attività nell’ottica del raggiungimento degli SDGs, gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, e porre le basi per la prima versione del bilancio sociale aggregato delle imprese associate, all'interno del quale venga valorizzato l’impegno verso la sostenibilità e misurato l’impatto sul territorio. Il Gruppo Giovani ha inoltre contribuito a diffondere il programma WHP, in collaborazione con ATS Bergamo, per migliorare la salute e il benessere sui luoghi di lavoro. Fra le iniziative di responsabilità sociale spiccano anche il concorso “la Buona Impresa”, nel quale vengono premiate le aziende che sviluppano progetti a favore delle categorie di lavoratori “svantaggiati”, la raccolta di giocattoli usati “Regalati un sorriso”, la collaborazione con l’Ufficio diocesano per la Pastorale del Lavoro per interventi di orientamento scolastico e/o riorientamento di lavoratori disoccupati. Per i prossimi mesi gli impegni riguardano la diffusione della conoscenza della CSR e della sua applicabilità in azienda e la promozione del bilancio sociale aggregato, che permetterà - anche alle aziende meno preparate - di disporre di un metodo codificato di rendicontazione, attraverso la raccolta mirata di dati e informazioni rilevanti. In abbinamento a questa attività è prevista la valorizzazione dell’impegno degli associati in chiave di sostenibilità, grazie anche all’organizzazione di un premio ispirato al Sodalitas Awards.

 

 

In merito alla delega Start up, premesso che la nascita di nuove iniziative imprenditoriali è tema cruciale per lo sviluppo del territorio, l’obiettivo è favorire la costruzione di partenariati industriali fra imprese già attive e start up, anche non bergamasche, grazie al quale sviluppare open innovation e upgrade tecnologici. Le azioni riguardano due principali filoni: la collaborazione con l’Università di Bergamo nell’iniziativa Start Cup. I Giovani Imprenditori apportano le testimonianze aziendali durante le lezioni e fanno tutoraggio e orientamento strategico a favore degli start uppers. Il secondo filone è il progetto “Ti presento una start up” che prevede l’indagine sui fabbisogni di innovazione delle aziende associate, una call sulle start up dei principali incubatori italiani per individuare e selezionare quelle che hanno attinenza con il settore o con le tematiche segnalate, un incontro di presentazione per verificare l’opportunità di attivare partnership e collaborazioni. Dopo la riuscita sperimentazione con il Gruppo Tessili e Moda il progetto verrà replicato con altre categorie merceologiche.

 



A cura dell'Area Comunicazione e Media Relations