Comitato piccola industria


 

IL PROGETTO

 

Il nostro territorio è sempre più spesso colpito da calamità naturali  da cui scaturiscono situazioni di emergenza non solo per le popolazioni coinvolte, ma anche per le  attività economiche. Come il recente passato dimostra, le imprese sono colpite sia direttamente, quando riportano danni strutturali e alle vie di comunicazione, sia indirettamente per i danni che possono derivare dall'interruzione dell'erogazione di utenze pubbliche (acqua, gas, energia elettrica, ecc) e/o quando le persone che ci lavorano subiscono danni a livello personale e familiare.

Per fare fronte a questa esigenza che accomuna tutte le imprese dei territori colpiti fino a oggi, ma che può inaspettatamente coinvolgere imprese di tutto il territorio nazionale, Confindustria centrale ha definito con la protezione Civile lo speciale progetto PGE  - Programma Gestione Emergenze, che ha portato alla firma di un protocollo di Intesa il 28 settembre 2017 a Roma.

 

L’esperienza e la conoscenza di un imprenditore al servizio di altri imprenditori e delle loro imprese, all’interno della “casa degli imprenditori” sono strumenti utili per individuare le opportunità da percorrere.
 
 
 

IL SENSO

 

Si tratta di una sinergia strategica con obiettivi molto concreti, pensata sia per la gestione dell'emergenza, sia per la prevenzione dei fattori di rischio, attraverso la promozione di un sistema di coordinamento tra aziende e istituzioni per sostenere i territori che di volta in volta ne hanno bisogno.

L'idea del "Programma Gestione Emergenze" nasce a seguito dell'esperienza fatta in occasione del terremoto dell'Emilia Romagna del 2012, quando ci si rese conto della necessità di coordinare la grande generosità e il grande slancio solidale dimostrato delle imprese anche aderenti a Confindustria evitando, così, la dispersione di tempo, energia e risorse.

Anche le aziende di Confindustria Bergamo hanno sostenuto le popolazioni terremotate nel recente passato con donazioni volontarie di beni e, considerati i risultati positivi raggiunti nella fase dell'emergenza, si è deciso di continuare con il progetto.

 

IL PROGRAMMA

 

Il progetto è stato affidato al Comitato Piccola Industria che, in stretto collegamento con il Programma Gestione Emergenze centrale e la Protezione Civile, in caso di emergenza, coordinerà:

 

  •  le donazioni dirette: donazioni e acquisti dei materiali di prima necessità richiesti dalla Protezione Civile che le aziende associate a Confindustria Bergamo vorranno donare direttamente
  • le donazioni indirette: raccolta delle donazioni in denaro, anche di modesta entità, che Confindustria Bergamo utilizzerà per acquistare i beni e i servizi che saranno richiesti dalla Protezione Civile per gestire l'emergenza. 

Aderire al programma significa voler donare direttamente beni e/o servizi oppure mettersi a disposizione per fornire i beni e i servizi richiesti dalla Protezione Civile che saranno acquistati con i soldi delle donazioni raccolte da Confindustria Bergamo.

Le aziende interessate ad aderire saranno inserite in una mailing list e in un gruppo whatsapp locale, coordinato da Confindustria Bergamo, in modo da comunicare l'una con l'altra in tempo reale durante l'emergenza.

L'entità dei contributi raccolti, i beni acquistati e le aree e le popolazioni destinatarie degli aiuti saranno oggetto di dettagliato resoconto da parte di Confindustria Bergamo alle aziende che avranno effettuato le donazioni.

 

 

CONTATTI

 

Le aziende possono manifestare l'interesse ad aderire al Programma Gestione Emergenze inviando una mail alla dott.ssa Viviana Mete, referente PGE di Confindustria Bergamo

v.mete@confindustriabergamo

tel. 035 275390

Cell.: 335 7263793

Imprenditore incaricato: dott. Matteo Assolari