Comunicazioni

News menu

Vuoi ricevere Circolari e News ?

1

Inserisci nome utente e password

In alto a destra inizia dal tasto Login

2

Entra nella tua MyPage

Una volta entrato, seleziona Modifica Dati sempre in alto a destra e attiva il flag per la richiesta della newsletter.

09

ott

2020

News - IMPRENDITORE - MANAGER - OPERATORE

MASCHERINE "MADE IN BERGAMO": LA FILIERA SI RAFFORZA ULTERIORMENTE

AMBIENTE, CERTIFICAZIONI E CONFORMITA, CONVENZIONI E OUTLET, CREDITO, FINANZA E CONFIDI, CSR, DIREZIONE, DOGANE, ENERGIA, EVENTI, CONVEGNI E SEMINARI, FISCO E DIRITTO D'IMPRESA, FORMAZIONE, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E ORGANIZZATIVA, INTERNAZIONALIZZAZIONE, LAVORO E PREVIDENZA, RAPPORTI CON SCUOLA E UNIVERSITA', SICUREZZA, TERRITORIO, TRASPORTI

Di seguito la comunicazione di Paolo Piantoni, Direttore Generale di Confindustria Bergamo.

Gentili Associati,

sono felice di segnalarvi che anche la nostra associata SOMAIN ITALIA SRL, azienda di Brembate sopra, che opera nel campo delle soluzioni per la sicurezza sul lavoro, si aggiunge alle aziende che hanno ottenuto l’approvazione da parte dell’Istituto Superiore della Sanità (ISS) o la marcatura CE per la produzione della semi-maschera Aere SOITFFP2-COVID in conformità al Regolamento (UE) 2016/425 sui dispositivi di Protezione individuale. Si tratta di uno sfidante percorso, supportato dalla task force creata durante l’emergenza Covid19 all’interno di Confindustria Bergamo, che va nella direzione di promuovere la produzione bergamasca di mascherine.

“Non si tratta di una riconversione – ha sottolineato Simone Cornali, Presidente di Somain Italia - in quanto abbiamo sempre prodotto imbracature e dispositivi di sicurezza anti infortuni, ma di una nuova linea produttiva, che si aggiunge a quelle esistenti, per avere mascherine 100% made in Italy in ogni sua componente”.

“La nostra semi-maschera Aere SOITFFP2-COVID protegge le vie respiratorie, con una respirabilità altissima e la caratteristica forma a becco di papera che non fa venire l'affanno, rendendola utilizzabile da chiunque. Per noi Aere è molto più di una mascherina, è un progetto pensato per la salute e per il benessere, è l’espressione concreta dei valori a cui ci ispiriamo: centralità della vita umana, passione per l’innovazione e divulgazione della cultura della sicurezza”.
  

 
Le nostre imprese hanno reagito con grande determinazione all’emergenza COVID 19 e stanno affrontando con la stessa energia la complessa fase della ripresa. Confindustria Bergamo vuole essere di stimolo e di supporto ai progetti innovativi a beneficio del territorio e va in questa direzione la spinta per la produzione a kilometro zero delle mascherine nelle varie tipologie, che, grazie anche a SOMAIN, si sta ulteriormente rafforzando. 
Paolo Piantoni,
Direttore Generale Confindustria Bergamo