Comunicazioni

Vuoi ricevere Circolari e News ?

1

Inserisci nome utente e password

In alto a destra inizia dal tasto Login

2

Entra nella tua MyPage

Una volta entrato, seleziona Modifica Dati sempre in alto a destra e attiva il flag per la richiesta della newsletter.

21

mag

2018

News - IMPRENDITORE - MANAGER - OPERATORE

CONCORSO INDUSTRIAMOCI: ECCO I PREMIATI

EVENTI, CONVEGNI E SEMINARI
 
 
Settimo anno per "Io e Lode", la manifestazione promossa da Confindustria Bergamo in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Territoriale, per premiare gli studenti delle scuole superiori che si sono particolarmente distinti meritando le migliori medie scolastiche. In abbinamento anche il Concorso “Industriamoci”, promosso dai Giovani Imprenditori, che valorizza l'eccellenza nei progetti di alternanza scuola lavoro. Complessivamente sono stati poco meno di 600 i giovani protagonisti della mattinata: ai 467 bravissimi, con una media scolastica del 9, si sono aggiunti gli oltre 150 finalisti del concorso Industriamoci, distinto nelle due categorie: licei e istituti tecnici e professionali.
 
La cerimonia è stata aperta dal saluto del Dirigente dell'Ufficio Scolastico Regionale, Patrizia Graziani, e del Vice Presidente delegato all'Education di Confindustria Bergamo, Cristina Bombassei ed è proseguita con gli interventi di Francesca Dubbini, vicepresidente Giovani Imprenditori di Confindustria Bergamo con delega all'education, e di Alessandro Arioldi, presidente dei Giovani Imprenditori.
 
 
 
 
Per il concorso Industriamoci il primo posto nella categoria Istituti tecnici e professionali è stato assegnato alla classe 4B dell’Istituto Cesare Pesenti di Bergamo che, con il supporto di Comac, ha dato vita a un'esperienza di riqualificazione del laboratorio saldatura della scuola. Secondo posto per le classi 4A 4C E 4D dell'Istituto superiore Einaudi di Dalmine che hanno lavorato al metodo Toyota, in collaborazione con Cascina Italia, Interseals, Comac e Sematic, applicando alla loro vita quotidiana i principi della "lean". Terzi tre ragazzi della 4A dell'Istituto superiore Marconi di Dalmine, in collaborazione con Radatori 2000: Abderrahman Echchahed, Anthony Russo e Mirko Silvetti hanno riprogrammato le schede dei radiatori Ridea introducendo un dispositivo sonoro che ne consente l’utilizzo a persone con disabilità.
 
 
 
 
Per la categoria Licei 1° classificato è L’Istituto Superiore Natta di Bergamo: 70 studenti delle classi quarte, in collaborazione con Radici Group, hanno dato vita a un progetto di certificazione ambientale 14001 della scuola. In seconda posizione gli studenti classi 3A, 3B e 3D del Liceo Don Milani di Romano di Lombardia per il loro percorso scientifico, in collaborazione con l’Istituto Spallanzani di Rivolta d’Adda, sulle microalghe e le applicazioni nell’industria cosmetica. Terza la classe 3A del Liceo scientifico Federici di Trescore Balneario che, in collaborazione con BG Young, il giornale dei giovani di Bergamo News, ha approfondito il tema del cibo sotto molteplici aspetti e con diversi stili narrativi.
 
 
 
Tre le menzioni speciali: a Luca Paninforni 5A Istituto Turoldo che, in collaborazione con Sit spa, ha realizzato a un magazzino automatizzato catalogando tutta la strumentazione e attrezzeria aziendale rendendola prelevabile dai dipendenti con un badge “H 24”. Menzione anche per Alberto Rizzi, 5B Istituto superiore di Agraria Cantoni, che ha svolto durante la 3a un tirocinio in un’azienda agricola di allevamento e produzione casearia che si è ricollegato in classe 4 a un project work della sua classe per la realizzazione di un piccolo caseificio interno alla scuola. Menzione anche per Sacbo che nell'estate 2017 ha coinvolto 88 studenti degli istituti Lotto, Falcone, Federici, Majorana, Vittorio Emanuele in un progetto di affiancamento del personale aeroportuale nei servizi di assistenza ai passeggeri. 

 

 

 

 

 

 

A cura dell'Area Comunicazione e Media Relations