Comunicazioni

Vuoi ricevere Circolari e News ?

1

Inserisci nome utente e password

In alto a destra inizia dal tasto Login

2

Entra nella tua MyPage

Una volta entrato, seleziona Modifica Dati sempre in alto a destra e attiva il flag per la richiesta della newsletter.

15

dic

2017

News - IMPRENDITORE - MANAGER - OPERATORE

CORSO POST-DIPLOMA ITS MECCATRONICA: ILLUSTRATI ALLE AZIENDE PROGRAMMI E OBIETTIVI

EVENTI, CONVEGNI E SEMINARI, FORMAZIONE
 
 
La meccatronica si sta confermando come uno dei settori trainanti dell'industria bergamasca ed ha un crescente bisogno di competenze specializzate. Risponde a questa esigenza il corso biennale ITS Lombardia Meccatronica post-diploma presentato ieri alle imprese per iniziativa della Fondazione che sostiene il progetto, di cui fa parte anche Confindustria Bergamo. Nella sala Emilio Bombassei della sede di Brembo, al Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso, sono stati illustrati attività, programmi e obiettivi di questa esperienza formativa innovativa, condotta in parallelo nelle sedi di Bergamo, Sesto San Giovanni, Lonato del Garda e Lecco, basata sulla forte integrazione con le aziende, grazie alla formazione erogata da esperti del mondo del lavoro e al lungo tirocinio/apprendistato. La preparazione mirata dà come risultato esiti occupazionali molto brillanti: per quanto riguarda Bergamo i diplomati ITS 2017, a 3 mesi dalla conclusione degli studi, sono già stabilmente occupati nell'80% dei casi, mentre il 10% è attesa di conferma. 
 
Il nuovo biennio 2017/2018 presenta 122 iscritti in totale nelle varie sedi, di cui 25 iscritti a Bergamo, provenienti da istituti tecnici ma anche dai licei. Una trentina le imprese socie della Fondazione, a cui si aggiungono enti di formazione, università, scuole, asociazioni imprenditoriali, mentre sono oltre 200 le imprese non socie che collaborano nei vari percorsi formativi. Ora l'obiettivo è allargare ulteriormente le adesioni per poter offrire una proposta didattica sempre più qualificata e aderente alle esigenze formative delle imprese.
 
A cura dell'Area Comunicazione e Media Relations