Vuoi ricevere Circolari e News ?

Inserisci nome utente e password

In alto a destra inizia dal tasto Login

Entra nella tua MyPage

Una volta entrato, seleziona Modifica Dati sempre in alto a destra e attiva il flag per la richiesta della newsletter.

Comunicazioni

21 aprile 2017


Evento

AMBIENTE
DIREZIONE
EVENTI, CONVEGNI E SEMINARI
FISCO E DIRITTO SOCIETARIO
SICUREZZA

Sala Giunta, 15 maggio 2017

Per info

Paolati Simona
Tel. 035 275 279 s.paolati@confindustri...



Scarica la news in PDF

RISCHIO SISMICO. NUOVI BENEFICI FISCALI E OPPORTUNITÀ PER LA SICUREZZA DEI FABBRICATI INDUSTRIALI. CONVEGNO GRATUITO 15 MAGGIO 2017

La Legge di bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016, n.232 pubblicata in G.U. n.297 del 21.12.2016) ha riveduto la detrazione già prevista per gli interventi riguardanti gli edifici ubicati in zone sismiche ad alta pericolosità (c.d. "sisma bonus").
Si tratta degli interventi relativi all'adozione di misure antisismiche e all'esecuzione di opere per la messa in sicurezza statica realizzati sulle parti strutturali degli edifici o complessi di edifici.
 
In particolare, viene stabilito che per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 e con procedure autorizzatorie iniziate dopo il 1° gennaio 2017, relative a edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2) riferiti a costruzioni abitative e ad attività produttive, è riconosciuta una detrazione del 50% fino a un ammontare delle stesse non superiore a 96.000 euro da ripartire in 5 quote annuali di pari importo.
La citata detrazione è estesa anche agli edifici ricadenti nella zona sismica 3, nella quale è ricompresa tutta la Provincia di Bergamo.
 
Qualora dalla realizzazione dei sopracitati interventi derivi una riduzione del rischio sismico che determini il passaggio a una classe di rischio inferiore, la detrazione è riconosciuta nella misura del 70%; a due classi di rischio inferiori, la detrazione è riconosciuta nella misura dell’80%.
 
Inoltre, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha recentemente adottato il Decreto con le linee guida per la classificazione di rischio sismico delle costruzioni e le modalità per l'attestazione dell'efficacia degli interventi realizzati.
 
La valutazione della classe di rischio degli edifici e gli interventi effettuati potranno essere opportunamente rendicontati anche nel Documento di Valutazione del Rischio - DVR - di cui al D.Lgs 81/2008 (tutela della sicurezza dei lavoratori).
 
Allo scopo di illustrare in dettaglio gli aspetti tecnici, fiscali e di sicurezza collegati ai citati decreti, Confindustria Bergamo organizza per il giorno
 
lunedì 15 maggio 2017
dalle 16.00 alle 18.00
nella Sala Giunta in Via Camozzi 64
 
un convegno nel corso del quale interverranno i seguenti relatori:
 
Paolo Riva
Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni
Università degli studi di Bergamo
Higinio Silvestre
Advisor Cineas
Consorzio Universitario per l'Ingegneria nelle Assicurazioni (fondato dal Politecnico di Milano)
Stefano Lania
Area Fisco e Diritto d'Impresa
Confindustria Bergamo
Roberto Fiandri
Area Ambiente, Sicurezza, Energia
Confindustria Bergamo

RISCHIO SISMICO. NUOVI BENEFICI FISCALI E OPPORTUNITÀ PER LA SICUREZZA DEI FABBRICATI INDUSTRIALI.
Sala Giunta, 15 maggio 2017

L'iscrizione online all'evento è disponibile solo per gli utenti associati.

Powered by CMS platform